Progettazione architettonica di una villa unifamiliare (Giugno 2013)

Questo progetto è stato eseguito durante gli studi della Laurea triennale e riguarda la progettazione architettonica di una villa unifamiliare in località Portonovo; questo progetto è stato in seguito rielaborato e sviluppato in dettaglio nel lavoro di tesi.

I requisiti individuati da un ipotetico committente sono i seguenti: minimo  tre camere da letto, uno studio per il proprietario, interno od esterno all’abitazione, massimo di due piani fuori terra e nessun piano interrato.

In questo caso si è scelto di operare un’inversione della tradizionale concezione dell’abitazione: al piano terra, dove è situata l’ingresso all’edificio, è stata posizionata l’intera zona giorno e lo studio con ulteriore entrata, mentre al piano inferiore, scendendo le scale, troviamo la zona notte e i servizi. Si è voluto giocare sul contrasto tra questi due livelli scegliendo una colorazione diversa della tinteggiatura esterna, bianca e grigio scuro.

In ogni livello è presente una piscina, una più aperta al piano superiore e una più riservata al piano inferiore, ad uso esclusivo dei proprietari della casa.

Di seguito i render eseguiti per il progetto.

Progettazione architettonica di una villa unifamiliare (Giugno 2013)ultima modifica: 2015-10-07T17:32:28+02:00da ycnarf91
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento